Benvenuti nel nuovo sito di Luca Lombroso

Benvenuti nel nuovo sito  di Luca Lombroso - Luca Lombroso website

In questo sito  trovi tutte le informazioni sulla mia attività, servizi e consulenze professionali, conferenze, meteorologia televisiva i miei libri, i blog e la mia rassegna stampa e l'accesso ai miei social network

 

Questo sito vi consentirà di conoscermi meglio e di entrare in qualsiasi momento in contatto con me per ricevere maggiori informazioni.

 

 

CIAO FOSSILI - Cambiamenti Climatici, Resilienza e Futuro Post Carbon

CIAO FOSSILI - Cambiamenti Climatici, Resilienza e Futuro Post Carbon - Luca Lombroso website

CIAO FOSSILI - Cambiamenti Climatici, Resilienza e Futuro Post Carbon

il nuovo libro di Luca Lombroso



Il 2015 è stato un anno di svolta per i cambiamenti climatici. Da un lato le concentrazioni di CO2 in atmosfera hanno per la prima volta nella storia dell’evoluzione umana superato le 400 ppm. Siamo entrati, letteralmente, in un territorio nuovo, sconosciuto, mai vissuto dall’homo sapiens. 

Ondate di caldo, siccità, alluvioni, nubifragi, tornado, uragani sono ormai in una fase di “nuova normalità” con cui volenti o nolenti dobbiamo adattarci e convivere con resilienza.

Dall’altro, sappiamo che oltre una certa soglia non potremmo convivere. Qual è questa soglia e quale strada tracciare dunque per “salvare il mondo”? Siamo ancora in tempo? 

Ormai non ci sono più dubbi: per evitare cambiamenti climatici inauditi dobbiamo limitare il riscaldamento planetario ben al di sotto di 2°C, meglio ancora di 1.5°C, rispetto all’era preindustriale. È giunto il momento di avviarci alla definitiva decarbonizzazione della nostra società nel corso di questo stesso secolo. 

In questo ultimo libro, Luca Lombroso traccia nuovi scenari possibili di un futuro post carbon. A ispirare il suo percorso, due documenti di straordinario valore: l’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco sulla cura della Casa Comune e l’Accordo di Parigi approvato alla storica conferenza sul clima COP 21 tenutasi nella capitale francese a dicembre 2015.

 

http://www.artestampaweb.it/scheda&id=407 

 

 

Estati e global warming: il dado è tratto

Ciao fossili dalle Dolomiti, presentazione su Anim

ciao Fossili vince il "Contropremio Carver 2016"

Nel pomeriggio di Domenica 2 Ottobre presso il festival “Un mare di lettere” tenutosi sulla costa tirrenica laziale di Civitavecchia Luca Lombroso, presidente dell’Associazione ASMER Emilia Romagna Meteo, è stato premiato con un importante riconoscimento.  Il libro “Ciao fossili – 

Questo il comunicato stampa della Giuria e dell’organizzatore del premio:

”  Sono Cinzia Tani, Patrizia Villani e Luca Lombroso i vincitori del Carver 2016.

Si è svolta presso la Cittadella della Musica di Civitavecchia (nell’ambito del festival letterario “Un mare di lettere”) la premiazione del Contropremio Carver 2016 giunto alla sua quattordicesima edizione. L’evento curato dalla rivista letteraria Prospektiva, diretta da Andrea Giannasi, ha visto premiare per la sezione narrativa “Girotondo napoletano” a cura di Cinzia Tani (Homo Scrivens); per la poesia “Sulle tracce dell’America” di Patrizia Villani (Moretti & Vitali); mentre nella sezione saggistica il primo premio è andato a “Ciao fossili” di Luca Lombroso (Artestampa).

Il premio che parrebbe dedicato a Raymond Carver – lo scrittore americano autore anche di “Cattedrale”, quel racconto, che parlava di un salotto e un invito e di un cieco e di un ricordo – in realtà si chiama Carver; e basta.

E la dicitura corretta è Carver, due punti, Contropremio letterario. Perché dal 2003 non vengono premiati i nomi degli autori o delle case editrici, ma i libri.

In finale per la sezione narrativa erano arrivati “La logica del gambero” di Maria Rosaria Selo (Centoautori); “Rosso bastardo” di Ferdinando Pastori (Edizioni clandestine); “Girotondo napoletano” a cura di Cinzia Tani (Homo Scrivens); “Italian Way of Cooking” di Marco Cardone (Acheron); “Anatomia del maschio invisibile” di Claudiléia Lemes Dias (L’Erudita); “Subway” di Rossella Gallucci e Ciro Pinto (Psiconline). Per la sezione poesia: “Ritorni” di Chiara Gasperini  (Robin); “Musica questuante” di Giovanni Granatelli (Aragno); “Soffriggono allegramente i fiaschetti” di Giovanna Nosarti (Manni); “Sulle tracce dell’America” di Patrizia Villani (Moretti & Vitali); “Il destino di un eterno mare” di Candido Meardi (Guardamagna); “Danzas de Amor y Duende” di Gianpaolo G.  Mastropasqua (Enkuadres).

Per la saggistica: “Psicologia e Architettura: studio multidisciplinare dell’ambiente” di Silvia Mariana De Marco (Aletti); “Il ponte sette Luci. Biografia di Giuseppe Levi Cavaglione” di Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni (Metauro); “La
miseria della democrazia ovvero la democrazia della miseria” di Antonella Presutti e Simonetta Tassinari (Pendragon); “Ciao fossili” di Luca Lombroso (Artestampa); “Urla e silenzi. Storia dell’ospedale psichiatrico di Verona 1880-1945” di Gabriele Licciardi (VME); “L’ultimo segreto di Mussolini” di Vincenzo Di Michele (Il Cerchio).

Presentata anche l’importante novità per l’edizione 2017, ovvero  l’iscrizione si fa on line qui http://www.prospettivaeditrice.it/carver/

Per info www.prospettivaeditrice.it  – www.prospektiva.it

cambiamenti climatici resilienza e futuro post Carbon”, Edizioni Artestampa, Vince il contro premio Carver 2016 Sezione saggistica